Ho il Twitter e non ho paura a usarlo!

Ho il Twitter. E non ho paura a usarlo.
Negli ultimi tempi mi sono però accorto di una cosa abbastanza fastidiosa: stelline, stelline ovunque, come fosse la nuova moda dell’estate! Già non seguo nessuna moda e son sopportato a stento dalle fashion blogger, figurarsi se posso accettare queste condizioni. Mettiamola così: chi stellina e non interagisce mai in alcun modo è un grandissimo paraculo.

Leggere di più


0 Commenti5 Minuti

La gravidanza illustrata di Michele Andreoli

Lui si chiama Michele Andreoli ed è un fumettista che presto diventerà padre. I suoi disegni, pubblicati su Altralinea sono uno spaccato intimo, cinico, divertente e realistico delle più assurde e variopinte fasi che caratterizzano la gravidanza.
Non voglio aggiungere altro.
Anzi si.
Solo 9 domande... non diamo mica i numeri qua, tutto ha un senso!

Leggere di più


0 Commenti7 Minuti

L’uomo che vuole collezionare tutte le copie di “Speed” esistenti al mondo

Uno dei miei hobby preferiti in rete è scovare il Genio. E ci sono incappato, di nuovo!
C’è un tizio in Idaho, di nome Ryan Beitz, che ha deciso di intraprendere una sacra missione: “The World Speed Project”. Ed è qualcosa di folle, insensato e demente a livello definitivo. Perché vedete, questo fenomeno ha deciso che vuole impadronirsi di TUTTE le copie delle videocassette del film “Speed” esistenti sul pianeta.

Leggere di più


0 Commenti3 Minuti

POIPOI: l’ultima fissazione in fatto di e-commerce!

Diciamocelo ragazze: siamo tutte accomunate da un desiderio perenne: vestito perfetto per la perfetta occasione. E se ci fosse un posto, un luogo magico, dove i nostri desideri prendono forma e diventano tessuto, strass, geometrie? Venite con me, vi porto a conoscere POIPOI!

Leggere di più


0 Commenti2 Minuti

5 grandi libri da leggere prima di morire (che dopo è un po’ fatica)

Questo è l'ultimo articolo che scriverò per Gazduna. (...)
Ho pensato che mentre starò via potrebbe interessarvi fare qualche lettura sicuramente migliore degli sproloqui che vi ho propinato per questi tre anni. Quindi eccovi – in ordine rigorosamente sparso – cinque libri che sono parecchio contento di aver letto prima di morire.

Leggere di più


0 Commenti6 Minuti