Architetti folli o ubriachi: ecco le case più strane e assurde del mondo

Strange houses

Trasferirmi è un’idea che mi ha sempre messo paura. Io, come dice Elio, sono un abitudinario. Voglio dormire nel mio letto, aprire le mie finestre, salire le mie scale e, soprattutto, sedermi sul MIO cesso.

E infatti sin dalla tenera infanzia abito sempre nella stessa casa e uso con immutata soddisfazione gli stessi sanitari.

Eppure nel mondo ci sono in tutto 5 case per le quali vincerei finalmente i miei timori. Case così folli, assurde e stupendevoli che mi ci fionderei a vivere seduta stante. Lasciate che ve le presenti.

Il buco con la casa intorno

Disegnata e realizzata da Dan Havel e Dean Ruck, questa cosa (perché chiamarla casa mi sembra un po’ pretenzioso) si trova a Houston. E, in effetti, sembra che ci sia passato uno Shuttle attraverso. Oppure sta semplicemente entrando nell’iperspazio.

 

[SlideDeck2 id=25416]

La casa di Dorothy, ma molto più hi-tech

Non so se lo sapete, ma in America le case possono spostarsi da sole: se vuoi traslocare, attacchi la casa alla macchina e te la porti un po’ dove ti pare. Più o meno.
In Costa Rica – luogo dove evidentemente a nessuno piace essere da meno – hanno un po’ esagerato e devono aver pensato che si poteva fare di più. Molto di più.

Boeing 727 Tree House

La casa perfetta per i litigi coniugali

Si trova a San Francisco e se siete di quelli che quando litigano hanno la pessima abitudine di lanciare qualsiasi cosa che capiti a tiro, questa è la casa che fa per voi. Tutti gli oggetti sono stati già lanciati. Il problema è che sono rimasti a mezz’aria.

La casa con i mobili attaccati fuori dai muri!

La casa sottosopra

Ok, questa non è una casa, è un museo. Però chissene. L’ha costruita Daniel Czapiewski, un architetto Polacco che aveva delle cose da dire sul comunismo e non gli è venuto in mente modo migliore per farlo che ribaltare una villetta.

[SlideDeck2 id=25428]

La casa dei Flintstones

Questa è in vendita, signori. Quindi mano al portafogli e sotto con le offerte. Viene via relativamente a poco: con 3 milioni e mezzo di dollari vi portate via tutto, Dino compreso. E’ la casa perfetta, se volete far schiattare di invidia Paola Marella… o chiunque altro! YABADABADOO!

 

[SlideDeck2 id=25443]