Pimp my cover, ovvero quando lo smartphone si veste peggio di te!

Smartphone Cover Cool Breackfast

Io vi vedo, davanti allo specchio ogni mattina, impegnatissimi nel trovare la posa perfetta per il #selfie quotidiano, vi vedo e rilancio di 2 instagrammate al giorno.

Ho vinto?

Animaletti da cover di smartphoneInutile fingere il contrario: siamo tutti bravi a rendere perfetto ciò che si trova davanti all’obiettivo dei nostri smartphone (filtri e app speciali rendono magnifica ogni foto scattata e sui social la gara ai “mi piace” è aperta)… Ma cosa si nasconde DIETRO la fotocamera dei nostri iPhone?

Improponibili cover customizzate, glitterate, gommose, ciccine, cuoricine, dolciotte, imbarazzanti! Ecco cosa!

Se vi ho visti davanti allo specchio in certa della miglior duckface del web, vi ho anche beccati, fermi a una bancarella, pronti a scovare la cover “meno peggio” tra tutte quelle esposte, abusivamente, nel centro storico della vostra città.

E adesso vi dico esattamente COSA ho visto.

Keep calm and choose a cover!

Polkadot e Hello Kitty vanno per la maggiore e il cielo mi fulmini se qualcuno dovesse sorprendermi a parlar male della gattina col fiocchetto, dato che 8 anni fa ho scelto di tatuarmela sul basso ventre!

Una serie interminabile di cover Keep Calm ci ha accompagnati per ben due anni, ma adesso che abbiamo capito cosa significhi tradotto in Italiano, fortunatamente non siamo più interessati. Anche perché ora preferiamo concentrare le nostre attenzioni e i nostri fondi monetari su qualcosa di concreto, qualcosa dal nome forte, come Gennarino, l’orsetto firmato Moschino.

Sì signori miei, gli animali con i nomi ridicoli spingono tantissimo! Sarà colpa delle fashion blogger? Sarà colpa degli animalisti? Una cosa è certa: se il tuo smartphone non ha coda, zampe o quantomeno orecchie, TU non sei nessuno!

Le faunistiche cover di Moschino

Ho visto 50enni con telefonini che ricordavano conigli pasquali, ho visto madri di famiglia portare con orgoglio all’orecchio tigri e leopardi e ho visto donne spendere anche 50 euro per sfoggiare iPhone vestiti come me, al primo anno di asilo, imbarazzata da morire.

E’ forse questa una severa condanna alle cover faunistiche? Macché. Ci sono dentro anch’io! La mia personalissima collezione include maiali, pulcini, cheeseburger, confezioni di preservativi, baffi e baffi e baffi e anche (ovviamente) qualche stampa animalier.

La Wonder collection delle cover di chi scrive! :)

Ho voluto mostrarvela in foto, ma vi garantisco non è all’altezza degli standard mondiali di coveraggio per smartphone, che riescono a superare (e di molto) il peggio del peggio della nail art cinese. Ecco dunque spuntare perline, loghi fake di brand importanti, glitter, animaletti di peluche, cupcake e… glitter l’ho già detto?

L’unica speranza che mi resta, ogni volta che un telefonino orrendamente vestito compare sotto il mio sguardo, è che nessuno di voi si azzardi ad abbinare il cellulare ai propri outfit. Anche se, ora che ci penso, non sarebbe male vedervi andare in giro per la città ricoperti di perle fucsia e lilla, spavaldi, con in testa il vostro cappellino di Hello Kitty e ai piedi dei boots di pelliccia rosa.

I campionati mondiali di “Pimp my cover” sono aperti, che vinca il peggiore!

Pimp my cover, pimp my boots!