Notorious Baldies: i miti della cultura pop illustrati dalla pelata in su

Pelato è bello!

Ci fu una volta in cui, per una serie di motivi dei quali – v’assicuro – non potrebbe fregarvene di meno, mi trovai a dover cambiare parrucchiere. Esasperato dal ciuffo di capelli che si ostinava ad entrarmi nell’orecchio destro, decisi di affidarmi a Walter (con la doppia V di Varese, eh!), scintillante hairdresser di paese il cui atelier presenta allarmanti tratti in comune con un ufficio delle poste.

Walter, come Edward (o viceversa)Va detto che io, dal buon Walter, non ci andavo da un bel pezzo. Prova ne sia il fatto che alla mia vista, il nostro Edward Mani di Forbice del capello crespo abbia sentito il bisogno di dire: “Zaziwo! Ma come stai? L’ultima volta che t’ho visto stavi nel passeggino! Certo che sei bello stempiato, eh! Ci mettiamo la lozione?

Da quella volta Walter non mi ha più visto ed è plausibile che alla mia prossima visita nel suo salone, io sarò già in sedia a rotelle. Così, giusto per fornirgli un ampio spettro delle mie capacità locomotorie dai 2 a 92 anni.

Ecco. Tutto questo per dire che:

– sì, lo so benissimo che sto perdendo i capelli

– no, non me ne importa molto

– in ogni caso non c’è bisogno di ricordarmelo

Che poi, diciamocelo, essere calvi è anche piuttosto figo. Da molteplici punti di vista. Tipo: non devi più metterti il gel e se un piccione ti caga in testa, la faccenda si risolve con poco.

Un solo, inconfondibile capello.
Un solo, inconfondibile capello.

Inoltre – e questa è una figata ancora maggiore – puoi pure finire dentro il progetto artistico più glabro che si sia mai visto: si chiama Notorious Baldies ed è l’opera di Mr. Peruca, un illustratore brasiliano così bravo da strapparsi i capelli (ah. Ah. AH.).

Il misterioso sconosciuto...Di cosa si tratta? Semplice: Mr. Peruca ha ritratto, rigorosamente dalla pelata in su, una serie di personaggi molto, ma molto noti. Da Walter White di Breaking Bad fino a Charlie Brown, passando per le corna mozzate di Hellboy, da queste illustrazioni passa buona parte della storia del pop.

Molti sono facili da indovinare. Altri insidiosi.

Quello col colletto viola, per esempio, chi piffero è?! [Se è strafamoso, insultatemi pure nei commenti!]

A questo punto, visto che a quanto pare il buon Walter aveva ragione e la mia stempiatura sta EFFETTIVAMENTE guadagnando terreno, la mia nuova ambizione è quella di entrare a far parte della galleria di Mr. Peruca.

Naturalmente, insieme a Walter.

Che – non ve l’avevo detto? – ha la chierica. Alla faccia della lozione.

[SlideDeck2 id=24224]