Il lato VIP della chimica: il mondo dello spettacolo incontra la tavola periodica degli elementi

Publicher: IlFala

Personaggi chimici

Tavola periodica degli elementi: qualche ricordo di chimica lo dovreste avere, no? Quella bella testa di Mendeleev ha impiegato gli anni migliori della sua gloriosa carriera ad incasellare tutti gli elementi chimici (dividendoli per numero atomico ed elettronegatività) e ad assegnare a ognuno di essi simboli astrusi, spesso derivati dal nome latino dell’elemento. Vero: tutte cose astratte e (molto) noiose, tant’è che per alleggerire l’argomento qualcuno si è divertito a creare nuove tavole periodiche.

Th At s Am O ReC’è chi le ha riempite con caratteri e font, chi con cocktails e alcolici e chi si diverte combinando i simboli dei vari elementi in modo da formare nuove parole e frasi.

Ma vi dirò di più: se proviamo a guardare a questo schema con gli occhi di un chimico pazzo (come me!), i vari elementi e composti si possono combinare in modo da formare divertenti personaggi famosi.

Non siete ancora convinti, vero? Proviamo a partire con gli elementi più “piccoli” e leggeri: con l’Idrogeno ci facciamo ben poco, ma spostandosi già di una casella troviamo un gruppo musicale italiano anticonvenzionale: He e le Storie Tese. Passando ai metalli troviamo altri cantautori italiani, come Tiziano Fe, o gruppi rock stranieri: i Fe Maiden (senza dubbio Metal…) e i Ni-back.

Ni-Back

A proposito: curioso è che il loro nome derivi dalla frase che spesso diceva Mike Kroeger, il bassista della band, quando lavorava da Starbucks “Hey, here’s your nickel back!” ovvero “ecco il suo nichelino di resto (la moneta da 5 centesimi)”.

Freddie HgIl livello si alza quando troviamo il leader dei Queen, Freddie Hg, o l’attrice italiana da poco scomparsa Franca Cu.

Tra i metalli un po’ più rari troviamo registi horror, come Dario Ag, o architetti del ‘500 come Andrea Pd (Palladio: questo era difficilotto, lo ammetto…).

Se poi ci spingiamo fino ai metalli veramente preziosi troviamo un gruppo meteora come gli Au (a proposito: che fine hanno fatto gli Oro?? Alla faccia dell’inossidabilità…) o una soubrette di dubbio gusto, e di dubbia entità sessuale come Pt-ette.

Infine, spostandoci sul versante dei composti si possono trovare gruppi pop anni ’90 come gli H2O (dai che la canticchiate ancora, da soli sotto la doccia, l’infantile Barbie Girl, ammettetelo!), o carboidrati semplici con la voce rauca e gli occhiali scuri: C6H12O6, ovvero Zucchero.

Ah, la chimica! Chi si immaginava che, vista da un’altra angolazione, potesse nascondere così tanti personaggi?

PS: quasi dimenticavo: chi si ricorda quale elemento ha come simbolo Sr avrà un 8+ in chimica! 😉

[SlideDeck2 id=24147]