Già maggiorenni?! L’incredibile moda dei prediciottesimi, video-eccessi di autostima

Ciuri ciuri, ciuri di tuttu l’annu…
Ma anche cannoli, mare, sole, insalata di polpo e pasta con le cozze.
Ecco: mi pare che i luoghi comuni sulla Sicilia ci siano tutti. Ah, nel caso ve lo steste chiedendo: tendiamo a non spostarci con i cammelli, semmai con asini e carretti siciliani, utilizzando la bottarga al posto dell’Arbre Magique.

Questa mia terra offre innumerevoli risorse turistiche ma, lasciatemelo dire, sono convinta che l’attrazione più grande sia rappresentata dal folklore locale, ovvero da noi rubicondi sicilianuzzi.

Portatemi l’esempio di un toscano, di un lombardo, di un veneto, al quale sarebbe mai venuto in mente di produrre questa cosa qui:

Come dite?
Sì, avete ragione, sarà certamente colpa del caldo o forse dei vapori lavici dell’Etna.

Immaginatevelo, questo intrepido catanese che un bel giorno si sveglia e pensa “Ma dai, esistono pochi modi per far evaporare i soldi dalle tasche dei genitori, perché non li spenniamo proponendogli un’imbarazzante performance artistica a tutto tondo dei loro figli?“.
Ecco, questo pensiero profondo ha dato vita al – mi dispiace ma non mi riesce di trovare un aggettivo adatto – fenomeno dei P R E D I C I O T T E S I M I.

Mara Cacialli, il billboard
Ogni capolavoro ha bisogno di un adeguato lancio pubblicitario…

Mi pare già di sentirvi chiedere a bassa voce e con quel vostro stupito accento nordico “Ma cos’è?!”. Cari miei, il prediciottesimo è il baby shower dell’emancipazione, l’addio al nubilato dell’adolescenza, il prepensionamento dei poveri.
Venti e passa minuti di puro esibizionismo ormonale, con shorts almeno un paio di misure più piccoli, unghie laccate, capelli piastrati e fantasie animalier come se non ci fosse un domani.

Spesso incorniciate tra le pendici dell’Etna e la pietra lavica della città, tra neve semisciolta e tacchi troppi alti, queste donnine si improvvisano femme fatale per il nostro trasgressivo artista della videocamera.

Quasi-uomini vissutiMa non è tutto! Esistono maschi – futuri uomini, futuri padri – che scelgono (e sottolineo: scelgono!) di mettersi in canottiera di fronte a Dio e a Youtube, mostrandoci un concetto tutto nuovo di addominali e un taglio alla Borriello pensato male e fatto anche peggio.

Che poi, io, l’animalier, se potessi, lo proteggerei al costo della mia stessa vita, come si fa con i gattini appena nati quando hanno gli occhietti ancora chiusi, oppure con i cagnolini senza mamma, o con le amiche mollate dal fidanzato.

Federica, in tutto il suo splendorePer il resto non accetto scuse, repliche, obiezioni o lamentele: io questa cosa del prediciottesimo proprio non la capisco. Ai tempi della principessa Sissi forse sì, sarebbe stata una figata: i genitori avrebbero speso oro e gemme per mandar via di casa le giovani donne in età fertile.

Insomma, sarebbe stata una sorta di propaganda: “questa è mia figlia, formosa e adattabile a qualsiasi tipo di clima. Accorrete numerosi!”.

Ma oggi? Genitori che traboccate di generosità tanto da regalare alla vostra prole un frammento di immortalità al camouflage, occhio!

Basta un attimo e i vostri figli finiscono su Studio Aperto, tra un servizio su Pia Balotelli ed uno per combattere l’afa mangiando frutta e gelati.

The incredible phenomenon of “prediciottesimi”: a modern exhibitionism fair

The incredible phenomenon of "prediciottesimi"

Italian version

“Ciuri ciuri, ciuri di tuttu l’annu…”

Add “cannoli”, sea, sun, octopus salad and pasta with mussels and more or less you have all the cliché about Sicily. No, we don’t ride camels, but yes, for sure, we ride donkeys pulling the typical sicilian chariot, using tuna fish “bottarga” as Arbre Magique.

Sicily offers many attractions for tourists, indeed I believe that the very best attraction is Sicilian people indeed.

Do you really think that a Tuscan, a Lombard or a Venetian, could even imagine something like that?

Yes, probably this video is a result of excessive inhalation of lava vapors.

Can you imagine a fearless man from Catania that wakes up one day and thinks “There are a few ways to make parents spend their money, why don’t we pluck these chickens proposing them an embarrassing performance of their children?” This deep and complex thought gave birth to – I’m sorry but I can’t find a pointed adjective – the phenomenon of P R E D I C I O T T E S I M I.

Like a lizard in the sun
Like a lizard in the sun

I know, I can hear you wondering “wtf?”

Oh my dears, prediciottesimo is a sort of baby shower for teens: twenty minutes of pure exhibitionism, a show of hormones, with too small shorts, long and painted nails and animal prints like there’s no tomorrow.

Often framed between the Mount Etna slopes and the lava stones of the city, walking on dirty snow and too high heels, these girls become femme fatale for our transgressive artist of the camera.

Motorbike prediciottesimoBut that’s not all! There are boysfuture men, future fathers – who choose (and I must underline this: choose!) to show themselves in tank before God and Youtube, creating a whole new concept of six packs and a wrong and even worse Borriello* haircut.

I must make a point: I will protect animalier forever, risking my own life, as a mother protecting her newborn or a friend helping someone who have just broke up with a boyfriend. Except for the animalier, I don’t accept excuses, replies, objections or complaints: this thing called prediciottesimo… I just don’t understand it.


Arianna: a new star in born!At the time of Princess Sissi maybe yes, it would be a pretty cool story
: parents would have spent on gold and gems to get married their little young girls.

A sort of “This is my girl, come and get her!”

But nowadays? You parents, willing to give your children a fragment of immortality folded in camouflage, please be careful!

In half a second your children may end up on the breaking news, between a report about Pia Balotelli** and a report about how to struggle the heatwave eating fruits and ice cream.

* Marco Borriello is a famous Italian soccer player

** Pia Balotelli is the Mario Balotelli, famous Italian soccer player, and Raffaella Fico, an italian starlette, newborn child.