Borsanalisi di Daniela De Vita

Borsanalisi di Daniela De VitaIl Dio Crono aiutò la madre a liberarsi di Urano, che giaceva costantemente su di lei impedendo ai figli concepiti di uscire dal suo grembo. Evirò anche il padre con un falcetto, ma questa è tutta un’altra storia.

La proprietaria di questa bag ha rivisto un po’ il mito e liberato gli oggetti interni della sua borsa. La borsa che (non) vedo mi pare bella, insomma una signora borsa, peccato sia sommersa da tutta questa miriade di oggettini parziali…

Ma allora a questa Ma Belle non le va proprio bene niente – mi par di sentire i commenti del portachiavi, del metro o del lucidalabbra.

Liberarsi di Urano è ok, ma anche dissotterrare la borsa e far emergere la personalità autentica, che è una e unica!

SE LA BORSA POTESSE PARLARE:

Scrivo, misuro, downloado, accendo… faccio, muovo, partecipo. Così, presa nel vortice, ogni tanto finisco fuori fuoco, come quel personaggio del film di Woody Allen. Mi basterebbe, penso a volte, qualcuno che mi prendesse delicatamente le spalle e mi dicesse: “Stai qui ferma. Un attimo”.