Dall’isola di Lost al Regno Unito: il viaggio vintage di un furgone Volkswagen

furgoncini volkswagen a go goCarrozzeria bianca e blu, quattro ruote motrici e un’isola misteriosa tutta intorno. Il furgoncino celeste Dharma ha fatto il suo ingresso nella decima puntata della terza stagione di Lost, ed è stato amore a prima vista. Si tratta di un Volkswagen Type 2, secondo grande successo della casa automobilistica tedesca, prodotto a partire dal 1950.
Furgoncino Dharma VS Freddie il VolksvagenVe lo ricordate nella serie? Quel furgoncino ribaltato su di un fianco, invaso ormai dalla vegetazione tropicale, e sorpresa: [spoiler alert!] contiene anche un cadavere! Forse non la più invitante delle presentazioni, vero? Ma qualsiasi Lost-fan avrebbe voluto essere lì dentro, al posto di Hugo: seduto alla guida di un cimelio che ci riporta indietro dritti dritti agli anni ’60-‘70 e ai figli dei fiori.
Forse anche i coniugi Edward e Ann Shorthouse sono grandi fan di Lost. Di sicuro, hanno sempre sognato di possedere un camper VW. Per questo Edward, in occasione del loro anniversario di matrimonio, ha comprato Freddie, autentico sosia del furgoncino Dharma.
Un gioiellino del genere non poteva essere negato al mondo! E così Freddie è ora disponibile al noleggio sul sito Forever Campervans. Ha ancora il suo interno originale 1970, un frigorifero, un lavello, due fornelli a gas e un barbecue, tavolo estraibile, tappeti pic-nic e un drive-away per tende da sole. Può ospitare comodamente una famiglia di quattro persone, con due letti nella finestra pop-up del tetto.

Gli interni di FreddieE’ piccolo, certo, ma una volta aperto il tettuccio e montata una verandina… tutti i vostri vicini in campeggio faranno la fila per poterlo ammirare! E vogliamo parlare degli interni? Colorati, alla moda, con particolari vintage e retrò che ne fanno una alcova dove passare momenti romantici e indimenticabili.
Ma Eddie e Ann non sono gli unici a proporre questo tipo di esperienza.
Su VW Camper Hire è possibile noleggiare Lulu, una signora minivan accessoriata con ogni comfort.
Rent a retro camper inoltre suggerisce rilassanti week-end e vacanze-avventura lungo la corsia lenta della vita, per godersi i paesaggi mozzafiato e la cultura che il Regno Unito ha da offrire. Per ora, Inghilterra e Irlanda sono le uniche località in cui si può noleggiare un caravan di questo tipo, ma credo che presto questo oggetto super cool invaderà tutte le strade d’Europa. I prezzi non sono proprio economici, ma guidare un sogno non ha prezzo! Parola mia. E parola di Hugo, ovviamente!

Edward and Ann enjoying their honeymoon