Borsanalisi di Maurizio Cloacchiatti

Caspita! Che bel caso clinico! Prima ipotesi: il “concorrente” non ha ben compreso il regolamento del concorso. Probabilmente è uno di quelli che si fa poche domande, e di certo non si è chiesto, cosa ci fa Ma Belle con una borsa, chiusa, sigillata, nera su sfondo nero?
La legge un pò come la maga fa con la palla di vetro? Se ne deduce che il concorrente abbia una grande stima di Ma Belle, forse anche un pò troppo idealizzata, o, seconda ipotesi, che il concorrente è uno che tiene tutto per sè, non concede niente, almeno inizialmente e apparentemente. Perchè quella doppia zip così ermetica lascia aperta una fessura. E non vado avanti, perchè chissà cosa può provocare questa interpretazione in un tal concorrente. Comunque grazie concorrente, perchè ci lasci fantasticare sul contenuto della tua borsa e dopo 80 e più esibizioni e analisi di borse, Ma Belle fluttua!

SE LA BORSA POTESSE PARLARE:
“Chi io? Ma cosa ci faccio nel contest di Gazduna?”