Borsanalisi di Martina Ricciardello

Classica – scozzese e coccodrillo rivisitato -, nuance ton sur ton, atmosfera cipria. Donna coraggiosa e impavida, intelletto perspicace e curioso. Molto femminile e sognatrice, io la immagino come una Rossella O’Hara dei nostri giorni, acceccata da un amore idealizzato che le impedisce di scoprire l’attraente, l’affascinante, il misterioso, il passionale. Una donna che pensa di desiderare ardentemente una cosa, lasciandosi sfuggire quello che intanto succede nella sua vita. Domani è un altro giorno!

SE LA BORSA POTESSE PARLARE:
“So accarezzare benissimo. Anzi, so carezzare. Con delicatezza, senza rincorsa.”