Borsanalisi di Daniela Cannata

Signorina precisina, un’apprensiva da mettere in fuga uno sciame d’api! Spiccate capacità pedagogiche, se fosse un concorso per le risorse umane, penserei che il settore infantile è fatto su misura per lei. Se la gioca tra una dolcissima Rottermaier e un roccambolesco Sbirulino! Perfetta per animare ogni tipo di evento, non lascia niente al caso e non manderà a casa nessuno se non è completamente soddisfatto. Datori di lavoro, assumetela! Vi ribalterà l’azienda non prima di averla lustrata con olio di gomito. Amici, nemici, amanti, sopportatela! Fa parte della squadra dei bravi!

SE LA BORSA POTESSE PARLARE:
“Sportiva con sprizzi di allure tropicaleggiante: sarei la prima davanti al palco del Rototom, quella che sa tutti i pezzi e li canta a squarciagola, quella che però ha una coscienza anche dopo una cassa di birre.”