Borsanalisi di Valentina Sansoni

Certamente una cacciatrice. Di tendenze e di stranezze, con la necessità di documentare e di narrare anche grazie alla videocamera. Un’assetata, se l’avessero spedita in Iraq avrebbe scovato Bin Laden prima dell’esercito americano, e di sicuro gli avrebbe regalato un servizio fotografico mozzafiato. Una donna che ama profondamente quello che fa ma non si identifica completamente con il suo lavoro. Insomma una donna. Calda e femminile, come la sua borsa, che sa prendersi cura di sé, anche con lo ialuronico, compagno fedele di ogni donna che si rispetti!
SE LA BORSA POTESSE PARLARE:
“Sono una da Street Safari: cerco, scovo, indago, curioso, spilucco, mi apposto come un puma per cogliere l’attimo o la storia giusta. I’m what I do!”