Borsanalisi di Martina Mercedes Corradetti

Borsanalisi di Martina Mercedes CorradettiUh, Gazladies and Gazgentlemen, qui siamo al cospetto di una girl molto determinata, ambiziosa (ma non a tutti costi) e impegnata a ribadire la sua autonomia. Una bag-owner che ama le combinazioni di materiali a contrasto (aggraziata come il voile, decisa come il metallo), ma guai a sbagliare un abbinamento cromatico: potrebbe togliervi dalla sua rubrica! Una di quelle con cui non vorresti mai litigare perché tanto si sa che deve sempre concludere la discussione lei. Una che ha la sua opinione su molte cose e perde la cabeza solo quando – fatemi essere osé – il fidanzato (è lui nel portachiavi, giusto?) le dà una sculacciata di quelle da cecchino. (Ma Belle si scusa con i minori che potrebbero leggere questa bag-analysis, ma del resto anche Freud parlava di eros e libido!)

SE LA BORSA POTESSE PARLARE:
“MerSedes: così si pronuncia il mio nome. Con la lingua che spunta tra i denti, alla spagnola. E io ogni tanto sono proprio come il mio nome: appassionato, incisivo, griffato.”