Borsanalisi di Alexandra Asnaghi

Borsanalisi di Alexandra AsnaghiCi fa l’onore di aprire la sua borsa. Molto riservata e molto personale, non ha tempo da perdere ma soprattutto non ci crede molto a questa bag-interpratation “e allora, veloce e non pensiamoci più che ho altro da fare!”. Arnese fotografico fallico che spunta, lei cela ciò che ha, ma scruta nelle intimità altrui per scoprire quello che sono. Come il Bianconiglio di Alice, molto di corsa e molto distratta, sono le nuove tendenze che seguono lei. Una di quelle con corteggiatori sempre alle calcagna, una che fugge e scappando trova il modo giusto, l’idea giusta, il partner giusto. Beata lei!

SE LA BORSA POTESSE PARLARE:
“Ah son qui? Sono nel contest di Gazduna? Vabbé, date una sbirciata alla mia strong personality e magari immaginate che che ci dev’essere l’influenza di un fratello maggiore o una figura maschile importante e poi cataste, folate, vagonate di penne. Io cavalco le sillabe, controllo la parola. E voi, chi siete?”