Venere, la Gioconda e le muse dell’arte nella (magra) era di Photoshop

S= Sisì, lo so che sono magra
M= Mi sta bene tutto, maledetta aggiungo io…
L= Lo so che sono grassa, mi piacciono i ravioli, fatti i cazzi tuoi!!
[Geppi Cucciari]

Chi non conosce il regime del terrore dettato dalle taglie?? Lo so, la prova costume è ancora lontana, ma nemmeno così tanto e, si sa, chi bene inizia è a metà dell’opera!
Nazareno Crea ed Anna Utopia Giordano non hanno certo perso tempo! No, non sto parlando di due famosi personal trainer, e neanche dei quotatissimi dietologi delle stars hollywoodiane, ma di due personal graphic designers ingaggiati dalle donne più belle di tutti i tempi: le veneri che, per secoli, hanno ammaliato aristocratici, poeti e popolani.
Da Gentileschi a Bronzino, da Botticelli a Tiziano, da Hayez a Da Vinci: tutte le seducenti amanti e muse di questi geni senza tempo sono state sottoposte a una serie di interventi di chirurgia estetica, volti a “correggere” il loro aspetto.
Corpi sinuosi e voluttuosi, indici di benessere e di eterna bellezza, con un semplice click si sono trasformati in scarne nature morte, prive di vita e sensualità.

In un mondo dove magrezza è sinonimo di bellezza, i due artisti, con la collaborazione dell’ormai celebre Photoshop, hanno voluto puntare il dito, anzi il mouse, contro un canone distorto ma ormai convenzionale.
Pensandoci un po’ su, è paradossale come in una società consumistica come la nostra, madre dell’abbondanza, dell’eccesso e dell’opulenza, la donna perfetta deve essere figlia della magrezza e della ristrettezza.
Deturpare la bellezza di queste dee vuole essere una dimostrazione visibile di quanto l’abuso di tecniche, come il fotoritocco, possa distorcere la percezione stessa di valori e canoni sociali.
Il filosofo David Hume diceva: “La bellezza delle cose esiste nella mente di chi le osserva”; io vi dico: “Ti senti grassa come le donne di Botero? Hai il naso grosso come quello di Cleopatra? Hai le maniglie dell’amore come la Venere di Hayez? Se ti senti magnifica, fan…(BIIIP) ciò che pensano gli altri!”

P.s. by the wayI feel sexy like Sarah Bishop’s girls.

http://www.sarah-bishop.com/