Questa è la tua vita. Segui l’Holstee Manifesto e pedala!

Holstee Manifesto: this is your life!
“Non ci pensare neanche!”. “Non lo fare!”. “Non vedi che sei ridicolo?”. “Fallo solo se ti riesce benissimo”. Se il nostro alter parla così col nostro ego significa che abbiamo qualche problemino! A volte, infatti, siamo i giudici più severi di noi stessi. Proprio nei momenti in cui dovremmo essere capaci di incoraggiarci e darci fiducia, invece ci trasformiamo nel severo teacher di “Another Brick in the Wall o – peggio ancora – in un perfido stregone voodoo. Another Brick in the wall Si dice (ma non sveleremo le fonti per non intaccare il karma gazduniano) che questo esperto di magia nera si nasconda di frequente in molte ignare vittime e si impossessi di loro solo quando all’orizzonte spunta la “pazza” idea, il sogno nel cassetto, il progetto da concretizzare o l’ombra di una startup.
Come colpisce? Paura, sfiducia ed incertezza sono le armi che utilizza come spilli invisibili per punzecchiare e bloccare l’azione. Sono aghi affilati che attraversano non tanto il corpo, quanto la mente, le idee e sogni.
Per non diventare sabotatori di se stessi è necessario passare subito all’azione, non tergiversare e… inforcare la bicicletta. Almeno così suggeriscono i ragazzi dell’Holstee Manifesto con il loro video su due ruote, che da un po’ spopola online e, a guardare bene, offre un nuovo significato alla parola “dinamo”. Dal 2009 Mike, Fabian e Dave – gli ideatori del progetto – hanno lanciato una serie di prodotti di design sostenibile, un’attività fatta di idee semplici e collaborazioni con organizzazioni non-profit sparse per il pianeta. Loro lo definiscono “Lyfestyle design with a conscience”, il pubblico li premia mandando in sold out il poster del Manifesto, il loro portafogli per ciclisti metropolitani è creato con plastica di recupero raccolta a Delhi (talmente politically correct da poterli candidare alle prossime presidenziali americane…).

Alla crisi attuale, i tre (re)cycle boys suggeriscono di rispondere con l’energia naif che ha conquistato i loro fan: “Questa è la tua vita. Fa’ quello che ami e fallo spesso. Se non ti piace qualcosa, cambialo. Se non ti piace il tuo lavoro, lascialo…”. Più semplice di così!

Autosabotatori, non avete voluto la bicicletta? Adesso pedalate!