Hope Japan poster: the day after yesterday.

La terra trema. Il mare sputa fuori un’onda di proporzioni gigantesche che abbatte tutto ciò che incontra. La distruzione genera una fuga radioattiva che mette in ginocchio un intero Paese.
Purtroppo non è la descrizione dell’ultimo disaster movie campione d’incassi, ma la cruda descrizione di ciò che è avvenuto l’11 marzo 2011 in Giappone. Questo significa che non basterà riaccendere le luci in sala per tornare alla normalità, e non basterà tutta la creatività del mondo per fingere che ogni cosa sia come prima. Eppure proprio lo sforzo creativo di tanti ragazzi giunge in soccorso della popolazione giapponese attraverso il progetto
Hope Japan Poster. L’associazione no profit Hope ha proposto ad artisti, illustratori e grafici di tutto il mondo di reinterpretare il dramma vissuto dal Giappone. Tra le numerose opere prodotte (che potete trovare qui ne sono state selezionate cento, che verranno esposte alla Casa della Architettura di Roma dal 14 al 24 giugno. Sarà possibile acquistare i lavori degli otto vincitori designati, sia nell’area shop della mostra, sia sul sito e-commerce dedicato. L’intero incasso sarà devoluto alla onlus Save the Children che dal 1919 lotta per i diritti dei bambini e per migliorare le loro condizioni di vita in tutto il mondo. Gaz ovviamente appoggia l’iniziativa e vi invita a partecipare.