Sposarsi non ha prezzo… con gli sponsor

Quando i Due Cuori vivono nell’ansia del mutuo per la capanna, e alla fantasia manca il pane su cui spalmarsi, non resta che votarsi al più generoso degli sponsor. La vita di coppia, si sa, costa troppo: stylish design per rendere unico il nido d’amore, elettrodomestici di ultima generazione per non perdere minuti preziosi, oggetti ricercati per sbalordire gli ospiti e… due armadi da riempire! Sommate poi i Natali, compleanni, onomastici e non ultimo il giorno del santo protettore dei malati d’amore, San Valentino, ed ecco che il momento del fatidico Sì diventa sempre più leggenda.
I detti hanno sempre un fondo di verità così come l’amore non conosce ostacoli, e al convolo delle nozze ci si va con gli spot. L’idea è venuta a una coppia italiana (Elisa e Walt da Milano) che per sposarsi ha chiesto un aiutino ai signori che abitano gli scaffali dei nostri supermercati e che riempiono le nostre case: i brand.
Misposoconlosponsor.blogspot.com è il blog che Elisa e Walt hanno messo in piedi per raccontare la loro storia (lavori poco remunerativi e una tesi da consegnare), e chiedere agli sponsor di finanziare il giorno più importante della loro vita, il matrimonio, in cambio di un po’ di pubblicità.
Centinaia di visite al sito in poche ore, e i primi contatti hanno sin da subito dato forma al progetto dei giovani milanesi: abito da sposa, partecipazioni, la macchina (taxi degli anni 50’) e così via fino alle fedi e alle ospitate in radio e tv.
Dopo le magliette, le mutande, addirittura la pelle come con un tatuaggio la pubblicità firma anche l’amore, perché in fondo “all you need is SPOT”.