Film culto in 1 minuto: le clip animate che riassumono Star Wars, Blade Runner e altri capolavori

Scritto il 23-01-2014 in Comunicazione da
Commenti Disabilitati


Film culto in 1 minuto C’è una cosa che adoro fare tra dicembre e gennaio, oltre a ingrassare come una spugna in ammollo nel mascarpone: accendere la televisione a caso, a qualsiasi ora del giorno o della notte, e beccare un film culto. Perché c’è. Sicuro.

E’ come trovarsi una specie di revival primordiale, una full immersion in 30 anni di film, che più che film sono pilastri, le fondamenta a fotogrammi senza cui la vita come la conosciamo oggi non esisterebbe. E nemmeno i fumetti di Zerocalcare. Per dire.

Cult movies characters all together Questo è l’unico perido dell’anno in cui, da emigrato digitale, torno alle mie origini catodiche, al rituale del telecomando e a quella vecchissima sensazione di non sapere cosa sto per guardare.

E non è un problema: accendi a caso e taaac, Una poltrona per due, Mamma ho perso l’aereo, I Gremlins. O magari i Ghostbuster: venimmo vedemmo e… conoscete il resto.

 

Che meraviglia! Non vi sentite meglio anche voi? Non vi sentite a casa?

Se sposti sulla Rai becchi cartoni Disney sparati a raffiche di mitra. E poi la Trilogia del Signore degli Anelli su Rete 4, a far compagnia a Bud Spencer e John McLane. The Matrix alle due del pomeriggio, come se fosse un qualunque Batman pre-Nolan. Ah, la pace dei sensi.

 

Quest’anno ci si è messo anche Sky, che per rincarare la dose ha deciso di inaugurare il 2014 con l’intero ciclo di Star Wars. A loop continuo. Su un intero canale dedicato che ora non c’è più, come un pianeta colpito dalla Morte Nera.

E io ne esco distrutto.

 

Perché il vero problema è proprio questo. Tornare alla realtà quando gennaio finisce.

Cioè ora. Che faccio, ora?

  personaggi di film culto tutti insieme

 

Ci vorrebbe qualcosa di analogo, ma disponibile per tutto l’anno, che mi faccia sopravvivere in attesa del prossimo dicembre. Qualcosa che, in un lampo, mi faccia sentire di nuovo in quel soffice ventre materno, fatto di battute a effetto recitate a memoria, colonne sonore piene di sax, automobili dal design sorpassato e pupazzi di gomma che chi dice «Ma-si-vede-che-sono-finti!» è una brutta persona.

Per fortuna ho scoperto questa robina qua. E mi sono salvato.

  collettivo 1a4 studio  

Si chiamano Speedrun, creati dal collettivo di animatori 1A4 STUDIO, e sono una serie di clip animate in stile minimal e decisamente folle. Cosa fanno? Riassumono un intero film cult in 60 secondi.

 

Beccatevi Star Wars in un minuto!

 

 

… Beccatevi The Matrix!

 

 

… Beccatevi Terminator 2 e Ritorno al Futuro… beccatevi tutto!!!

 

 

 

La cosa fantastica è che il capitolo successivo viene deciso grazie ai commenti degli utenti nel blog del collettivo.

Partecipiamo, gente. Partecipiamo tutti! E votiamo per Titanic. Così finalmente, per una volta, riesco a non addormentarmi prima della fine.

Forse.

 

 

 

 

Informazioni sull'autore MarKeno

Raffinato conoscitore del futile nonché ispirato esperto di spunti, MarKeno è solito sfruttare il suo tempo perdendolo con stile. Cordialmente perseguitato da fantasie e parole, da sempre ripugna gli ormeggi e propugna miraggi. Rifugge in genere le cifre, ma eccone alcune che lo riguardano: un paio di lauree, cinque statuette di cinque amici, un computer pieno di scritti, una cineteca un po’ retro e un po’ cartoon, una libreria che vomita tonnellate di fumetti e quintali di libri. Pragmatismo e Concretezza lo evitano con sdegno, ubriacandolo di dribbling sin dalla più tenera infanzia. E, del resto, quell’età non lo ha mai del tutto abbandonato, aggrappatasi caparbia a un provvidenziale ciuffo di nostalgia, nella notte del suo diciottesimo compleanno. Da allora, ma anche prima, e presumibilmente poi, MarKeno è così: anima nerd, immaginario incandescente, citazionismo inarrestabile, emotività debordante e aracnofobia cronica. Ma anche: nevrosi, monomanie, sbalzi umorali, loquacità tendente a logorrea e spiccata propensione a voli pindarici, infantilismi oltre che a molestare/stimolare le persone fino allo stremo. Vi sta già simpatico, scommetto. No? Ecco, lo sapevo che non dovevo dirvi che ha paura dei ragni. [continua]

Lascia un Commento

Il meraviglioso mondo degli Honest Trailer

Il meraviglioso mondo degli Honest Trailer: quello che non vi dicono sui film

Se dovessi fare una classifica delle piaghe peggiori che affliggono il mondo contemporaneo non avrei dubbi su quelle ...

cover figures in action

Il super strip blog che dà vita alle Action Figures di fumetti, film e cartoni animati

Ecco alcune ottime cose che mi sono capitate di recente:   - Ho comprato un gioco da tavolo per cui ...

Fare-il-cattivo-non-significa-esserlo-Ralph-Spaccatutto

La redenzione di Ralph Spaccatutto, cattivo da videogame prestato al cinema Disney

Nell’immaginario collettivo delle fiabe, dei cartoni animati o delle saghe cinematografiche, di solito il cattivo è il cattivo. ...

Fatal Breakdownd Home

Fatal Breakdown: il disaster movie che ha te come protagonista!

Diventare il protagonista di un trailer cinematografico horror stando semplicemente seduto davanti al computer? Si può fare (e ...

Pelato è bello!

Notorious Baldies: i miti della cultura pop illustrati dalla pelata in su

  Ci fu una volta in cui, per una serie di motivi dei quali – v’assicuro – non potrebbe ...