Il meraviglioso mondo degli Honest Trailer: quello che non vi dicono sui film

Scritto il 16-01-2014 in Arts & Design da


Il meraviglioso mondo degli Honest Trailer

Se dovessi fare una classifica delle piaghe peggiori che affliggono il mondo contemporaneo non avrei dubbi su quelle che sarebbero le prime 3 posizioni.

 

Partendo dal gradino più basso del podio:

 

3) Mykoize quando si lamenta

2) Perché restringere il campo? Mykoize in generale!

1) L’amico appassionato di cinema che ti attacca dei pipponi interminabili su film sconosciuti.

 

Il prototipo dell'amico scassaballe Ed è proprio a questo amico (che – non provate a negare- abbiamo tutti) che è dedicato l’articolo che state leggendo.

Quando il famigerato individuo è a caccia di vittime di solito opera con uno schema ben preciso. Nell’ordine: ti telefona (lui, da radical chic qual è, aborre i socialcosi e gli sms. Lui ti telefona. E basta.) e ti fa: “Ce lo facciamo un birrino stasera? Dai, è una vita che non ci si vede!”.

Il fatto che tu l’abbia visto una settimana prima non conta. Non conta mai, mannaggia a lui.

A questo punto, è tutto in mano a te: se non sei in grado di addurre una scusa più che plausibile in – massimo – 5 secondi, la frittata è fatta. Sei condannato a dire: “Certo! Mi hai mai visto rifiutare una birra?”

E, voilà, sei fottuto.

 

L’amico, che dimostra anche notevoli capacità organizzative, fisserà l’appuntamento nell’immancabile pub alternativo che per gli arredi si ispira alle suggestioni del primo Kiarostami.

 

Alfred Hitchcock che fa il poser sul set di Psycho

Alfred Hitchcock che fa il poser sul set di Psycho

Arrivato sul posto, non avrai il tempo di sederti, non avrai il tempo di salutare, soprattutto non avrai il tempo di scappare. Il discorso inizierà con: “Allora? Hai visto cosa esce al cinema ‘sta settimana?!”. E siccome tu – immancabilmente – non lo saprai, perderai per sempre la possibilità di guidare il discorso e sarai trascinato in un vortice composto di registi orientali, piani sequenza cosìbellichelevati e astruse concezioni filmiche inventate per l’occasione dal tuo amico.

 

E la birra, stanne pur certo, ti andrà di traverso.

 

Come risolvere questa piaga, dunque? Fino a poco tempo fa, la scienza non conosceva un metodo valido. Poi sono arrivati i ragazzi di Screen Junkies con i loro Honest Trailer.

 

 

Arcistufi dei soliti trailer pieni zeppi di sguardi languidi, addominali a tartaruga, esplosioni, esplosioni e ancora esplosioni, questo piccolo gruppo di (tra le altre cose) videomaker ha deciso di mettere insieme una carrellata di trailer che fossero onesti e trasparenti.

 

 

Ecco così comparire sul loro canale YouTube una serie di clip che raccontano per filo e per segno quello che succede DAVVERO nei film. Scopriamo così – per esempio – che Peter Jackson è l’acclamato regista de Il Signore degli Anelli che ormai dovrebbe davvero dedicarsi ad altro e che Titanic 3D è così realistico che ti sembrerà di sentire James Cameron rubarti i soldi direttamente dalle tasche.

 

 

Come dite? Il vostro amico pedante è appassionato anche di serie TV? Gioite! Esistono anche gli Honest Trailer delle serie TV più famose degli ultimi anni! Qualche esempio? The Walking Dead, una serie così incostante che dovrete farvi forza per continuare a seguire:

 

 

E, sì, state tranquilli: c’è pure Breaking Bad! A onor del vero, però, dobbiamo ammettere che la bellezza del trailer è inversamente proporzionale a quella della serie…

 

 

Così, quando il vostro amico vi chiederà: “Oh, ma l’hai visto il trailer di Pacific Rim? Eh? Eh? Cosa mi dici dell’uso della profondità di campo?” voi potrete rispondere con un serafico: “No, non l’ho visto. Ma il bello è che non l’hai visto nemmeno tu, patacca! Guardati l’honest trailer, piuttosto!

Informazioni sull'autore Zaziwo Ford

“Magico a giorni alterni, Zaziwo Ford millanta la risoluzione di problemi a chi da essi è afflitto. Vende abilmente lo stesso fumo entro il quale, poi, scompare cercando la via di casa. Aiutatelo.” Questo sta scritto sul cartellino posto davanti alla gabbia in cui vive il buon Zaziwo allo Zoo comunale del mondo di Oz, primo sentiero a destra, tra il leone fifone e lo spaventapasseri arrugginito. Intendiamoci: ci si trova benissimo. Cibo a volontà, nessuna seccatura e tanto tempo per guardarsi attorno. Ogni tanto, poi, lo facciamo uscire. E allora si sbizzarrisce. Dice a tutti di vivere in un luogo (ovviamente inventato) chiamato Fano, di occuparsi di web 2.0 (o qualcosa del genere) e di scrivere articoli per un blogazine che chiama Gazduna. Quassù lo conosciamo tutti e non abbiamo ragione di credere che sia pericoloso. Se non dimostrasse di amarla così tanto, nemmeno lo terremmo chiuso in gabbia. Ama leggere e scrivere ma detesta far di conto. Divora film e musica a un ritmo quasi sconveniente. [continua]

Lascia un Commento

Un chien andalou

La classifica dei 5 film perfetti per una notte da incubo

  Scappare. Correre. Gridare. Divincolarti. Quattro cose che, mi ci gioco il pranzo, non siete mai riusciti a fare in ...

Reazioni collaterali

Fan art e video-omaggi per l’ultima, grande stagione di Breaking Bad

Scimmia [ʃ'ʃimmja]: nome generico dei mammiferi superiori, per lo più arboricoli, con mani e piedi prensili, dentatura completa, ...

cover figures in action

Il super strip blog che dà vita alle Action Figures di fumetti, film e cartoni animati

Ecco alcune ottime cose che mi sono capitate di recente:   - Ho comprato un gioco da tavolo per cui ...

Fare-il-cattivo-non-significa-esserlo-Ralph-Spaccatutto

La redenzione di Ralph Spaccatutto, cattivo da videogame prestato al cinema Disney

Nell’immaginario collettivo delle fiabe, dei cartoni animati o delle saghe cinematografiche, di solito il cattivo è il cattivo. ...

le creaturine selvagge di daw

Chi non ride è uno zombi! Gli animaletti terribili dei fumetti di Daw

Si dice: buoni e cattivi. Ma una cosa esclude l’altra. Non è come dire, che so, giovani e ...