Ooh La La, la ballerina da viaggio pieghevole super chic

Scritto il 11-06-2012 in Stile da


Miei care gazdunine, vi chiedo un piccolo sforzo di immaginazione. Siete appena arrivate a Parigi. Il polveroso-appiccicaticcio-gommoso profumo dell’aereo è ancora sulla vostra pelle ma il romanticismo ha già invaso il vostro cuore, un fiore si è posato tra i capelli chiusi in un dolce chignon e la voglia di ballare come Fred Astaire ha invaso la vostra malinconica anima francesina.
Scarpe da bistrot parigino Entrate in un bistrot, state per chiedere un bicchiere di Chardonnay a un cameriere affascinante, quando vi rendete conto di non avere le scarpe adatte. Oh mio Dio, gazdunine ma che figura ci fate?
Avete solo pochi secondi per rimediare, certo non farete in tempo a farvi ispirare dalla nostra street hunting gallery, ma potete sempre estrarre le vostre ballerine d’emergenza dalla borsetta: ballerine talmente flessibili da potersi piegare a libro ed essere racchiuse in una borsina di raso. 
Ooh La La, gadzunine! Un paio di ballerine chic è adesso ai vostri piedi! Potete passeggiare sugli Champs-Élysées e baciare alla francese tuuuutti gli uomini che desiderate. Oppure mandate pure al diavolo la Francia e camminate un po’ dove volete! Da New York a Belsedere le ballerine d’emergenza sono sempre perfette.
Butterfly Twist per essere leggere come una farfalla; Yamamour di Yamamay (perché anche i marchi di intimo fanno le ballerine!); Yosi Samra, scelte anche dalle vip come Jessica Alba e Anne Hathaway (attenzione: le ballerine non fanno diventare belle come loro); le ironiche ballerine La Gavotte di Guillaume Hinfraynon c’è davvero che l’imbarazzo della scelta per una piccola vanità, che anche le più ironiche e trasgressive non potranno non amare.
Perfetta dopo il lavoro o quando, ahimè, il vostro tacco 12 si rompe lasciandovi a terra… Ooh La La, la ballerina suona la sirena d’emergenza e voi siete sempre al top!

Ballerine Gavotte

Informazioni sull'autore Camilla Biagini

Camilla, un nome davvero molto dolce, ma non fatevi ingannare dalle apparenze, perché in realtà di acidità qui ce n'è da vendere. Sarà che la soglia dei trent'anni piano piano si avvicina, sarà che di delusioni nella vita ce ne sono state tante, sarà che cinque anni di studi filosofici alla fine un po' di malinconia te la regalano, sarà, sarà quel che sarà, ma alla fine sì, un po' di acidità c'è e sapete che vi dico? Non mi dispiace affatto! La cosa importante è saper prendere la vita con ironia, farsi una bella risata quando serve e ricordarsi di rimanere sempre un po' bambini. Una laurea, dicevamo, ebbene sì, presso l'Università di Pisa e dopo una bella ed intensa carriera nel mondo del web come redattrice, scrittrice, articolista, blogger, web content editor... potete darle il nome che volete, ma Camilla questo è: una donna che ormai vive di scrittura sul web. [continua]

Lascia un Commento

maglie-delle-nazionali-brasile-2014-small

Gli stilisti delle nazionali: che simpatici umoristi!

Publisher: @stailuan   I mondiali di calcio, l'evento più "spinto" della storia, sono agli sgoccioli... Dopo l'epica sconfitta del Brasile ad opera ...

poipoi-il-nuovo-ecommerce-abbigliamento-fashion-cover-interna

POIPOI: l’ultima fissazione in fatto di e-commerce!

  Il viaggio di una donna alla ricerca dello stile perfetto è tortuoso, ingarbugliato come i Noodle di Momofuku ...

Smartphone Cover Cool Breackfast Little

Pimp my cover, ovvero quando lo smartphone si veste peggio di te!

  Io vi vedo, davanti allo specchio ogni mattina, impegnatissimi nel trovare la posa perfetta per il #selfie quotidiano, ...

cover oscar 2014

La Notte degli Oscar 2014 rivista con le immagini che non ti aspettavi

  Un selfie da 3 milioni di retweet. Una manciata di pezzi di pizza. Un Leo Di Caprio ancora ...

Freestyle Olimpiadi Sochi cover

Tutte le curiosità delle Olimpiadi Invernali più social e hot di sempre!

  Le Olimpiadi di Sochi si sono appena concluse. Un evento strepitoso che rimarrà nella memoria degli amanti dei ...