Guida galattica per viaggiatori annoiati (e pieni di soldi!)

Scritto il 04-06-2012 in Why Not? da


Lego spaceman - tutti possono andare nello spazio

Un tempo ci si poteva avventurare in affascinanti angoli di mondo inesplorati, dove nessuno aveva ancora messo piede. E oggi? Beh, oggi è impensabile. Perché anchnel cuore veduta spaziale - Premade BG 101 by Brenda Starr della giungla più pericolosa o nel bel mezzo del deserto sorgono dei resort a cinque stelle con piscina, animazione, campo di calcetto.
Siete stanchi di questi viaggi privi di sapore? Siete annoiati, tristi, irrecuperabilmente apatici? Viaggiate nello spazio allora!
Impossibile?! Ma che state dicendo! Certo che è possibile, e tutto grazie a un’azienda italiana con sede a Salerno. Your Private Italy è infatti l’agente esclusivo di Virgin Galactic e offre, a partire dal mese di dicembre 2012, l‘out-of-this-planet-experience, un viaggio nello spazio ad una latitudine di 360.888 piedi con zero gravità ovviamente.

La partenza? Dallo Spaceport nel deserto del New Mexico dopo tre giorni di preparazione fisica e mentale in un lussuoso albergo a 5 stelle. Due ore e mezzo di volo nello spazio alla modica cifra di 126.000 €.
Non avete 126.000 € con voi perché li avete spesi tutti nella pizza di ieri sera con gli amici? Beh, per adesso potete sempre accontentarvi di Google Earth!
Infine, cari annoiati del mondo, se oltre ai soldi, disponete anche di tempo in abbondanza, vi conviene attendere 15 anni: per allora sarà pronto il Galactis Suite Space Resort, il primo albergo di lusso con sede nello spazio, progettato dal Galactic Suite Group che ha sede a Barcellona. Per vedere il mondo da lassù per quanto tempo vogliamo, per godere di ben 16 albe e 16 tramonti ogni giorno, per una vacanza insomma che fa molto famiglia Jetson!

Informazioni sull'autore Camilla Biagini

Camilla, un nome davvero molto dolce, ma non fatevi ingannare dalle apparenze, perché in realtà di acidità qui ce n'è da vendere. Sarà che la soglia dei trent'anni piano piano si avvicina, sarà che di delusioni nella vita ce ne sono state tante, sarà che cinque anni di studi filosofici alla fine un po' di malinconia te la regalano, sarà, sarà quel che sarà, ma alla fine sì, un po' di acidità c'è e sapete che vi dico? Non mi dispiace affatto! La cosa importante è saper prendere la vita con ironia, farsi una bella risata quando serve e ricordarsi di rimanere sempre un po' bambini. Una laurea, dicevamo, ebbene sì, presso l'Università di Pisa e dopo una bella ed intensa carriera nel mondo del web come redattrice, scrittrice, articolista, blogger, web content editor... potete darle il nome che volete, ma Camilla questo è: una donna che ormai vive di scrittura sul web. [continua]

Lascia un Commento

Freestyle Olimpiadi Sochi cover

Tutte le curiosità delle Olimpiadi Invernali più social e hot di sempre!

  Le Olimpiadi di Sochi si sono appena concluse. Un evento strepitoso che rimarrà nella memoria degli amanti dei ...

gaz sugli sci cover

@Gazduna vola agli studi di @SkySport per l’inaugurazione delle Olimpiadi Invernali di Sochi

Ebbene sì. Quando @Nadiolosca ha fatto le valigie per Milano - destinazione: studi di Sky Sport- il colibrì ...

winter is coming marlene

Giuliacci nel tuo smartphone: le app migliori e più creative per le previsioni meteo

C’era una volta il contadino, quello che alzava gli occhi al cielo, o ascoltava gli acciacchi di ossa ...

Piovono arancini

Il pranzo di Natale? Se non ne avete provato uno in Sicilia, non sapete cosa vi state perdendo!

A Natale puoooi, fare quello che non puoi fare maaai... Tipo ingozzarti fino allo svenimento, senza pensare alle conseguenze, ...

Better out than in

Banksy fa capolino a New York: 31 opere spuntate come fiori

«Qualsiasi opera realizzata al chiuso, in uno studio, non sarà mai superiore ad una realizzata all’esterno» Paul Cezanne   Saranno ...